Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Parzialmente nuvoloso Pianura occidentale - Parzialmente nuvoloso Udinese - Parzialmente nuvoloso Costa occidentale - Nebbia Costa orientale - Nebbia Carso - Nuvoloso Isontino - Parzialmente nuvoloso Pianura sud-est - Nebbia Pianura sud-ovest - Nebbia
TEMP. PIANURA
MIN (°C):
tra +6 e +9
MAX (°C):
tra +9 e +12
TEMP. COSTA
MIN (°C):
tra +9 e +12
MAX (°C):
tra +12 e +15
Previsione del 24-11-2017, fascia 00h - 12h
Ultimo aggiornamento del 24/11/2017 ore 09:34


Aggiornamento meteo di VENERDI' 24 NOVEMBRE delle ore 09:00

          

Situazione e previsione generale

 

 

 

L'alta pressione ha le ore contate e tra la giornata di domenica, sabato 25 novembre e la prima parte di domenica 26, giungerà quel fronte  accompagnato da aria polare marittima, del quale ho parlato negli aggiornamenti precedenti.

Il fronte freddo sarà responsabile di un peggioramento piuttosto intenso con piogge e anche qualche temporale in particolare nella giornata di sabato fino a parte della mattinata di domenica con un calo delel temperature deciso tra la notte di sabato e domenica grazie alla formazione di un minimo depressionario sull'alto adriatico e il richiamno di forti correnti di bora.

Per questo motivo sabato nevicherà a quote piuttosto elevate e generalmente sopra i 1800/2000m in giornata con una tendenza al calo della quota neve dalla sera quando nevicherà fino ai 1400/1500m circa e poi in nottata quando nevicherà fino a fondovalle e dunque fino ai 600/700m circa, specie sulle Giulie; successivamente nel corso della giornata di domenica specie tra la tarda mattinata e il pomeriggio si avrà un graduale miglioramento del tempo a partire dalla Carnia con temperature in crollo dalla sera su tutta la regione e anche sulla vicina Slovenia dove farà molto freddo.

Ma cosa accadrà dopo, la prossima settimana?

Questa dinamica darà l'avvio a un impianto prettamente invernale con un blocco delle correnti miti atlantiche dovuto all'erezione dell'alta pressione azzorriana che si ergerà fino alla Groenlandia e probabilmente persino fino al cuore del Polo Nord; ciò significa, in poche parole che l'aria fredda a più ripetizioni sarà portata a scendere lungo i meridiani fino al Mediterraneo qualche volta schiantandosi sulle Alpi, altre, invece scavalcandole da ovest e dunque formando delle aree depressionarie a carattere freddo con delle piogge e soprattutto delle nevicate fino a quote molto basse e localmente fino a quote pianeggianti.

Diciamo che , pur essendo molto lontani, praticamente nel fantameteo, vi è una possibilità, ancora remota, ma che potrebbe divenire più reale col passare dei giorni, che questo tipo di ciclogenesi si possa formare verso la metà della prossima settimana tra mercoledì 29 e giovedì 30 e comunque il freddo dovrebbe rimanere poi protagonista della scena anche nei primi giorni di dicembre.

Ma attenzione che è proprio in situazioni dinamiche e complesse del genere che è ancor più importante seguire l'evoluzione step by step, quindi il mio invito è quello di rimanere sintonizzati col blog e leggere attentamente quel che scriverò negli aggiornamenti della prossima settimana!

 

 

 

 

Previsioni dettagliate per il FVG  

 

 

 

Venerdì 24 novembre: altra giornata molto umida specialmente su pianura e costa con cielo nuvoloso o molto nuvoloso, salvo temporanee fasi con cielo poco nuvoloso più probabili sulla medio/alta pianura, e foschie dense e nebbie che in alcuni casi, specie tra bassa pianura e costa saranno anche persistenti.

Non escludo qualche locale pioviggine per l'estremo ristagno di umidità.

Le temperature rimarranno su valori minimi piuttosto elevati, comprese tra 4C e 8C con i valori più elevati dove saranno più consistenti gli annuvolamenti per nubi basse; al tempo stesso le massime saranno più contenute e generalmente comprese tra 8C e 11C salvo lievi scostamenti da tale range.

In montagna avremo ancora inversioni termiche con zero termico ancora a quote molto elevate per il periodo, fino a quote intorno ai 2700/2800m circa.

 

 

 

Sabato 25: la giornata sarà grigia e umida con cielo molto nuvoloso o coperto e foschie dense con qualche banco di nebbia anche persistente specie tra la medio/bassa pianura e la costa; nel corso della mattinata ci saranno pioviggini e piogge intermittenti, generalmente deboli o moderate, con pause senza precipitazioni in alcune zone anche molto lunghe.

Tra il pomeriggio e la sera/notte ulteriore peggioramento con piogge anche abbondanti e inn alcuni casi intense con qualche locale temporale e nevicate in montagna inizialmente a quote elevate, a partire dai 1800/2000m circa; tra la sera e la notte ci sarà un calo della quota neve con fiocchi che cadranno copiosi fino prima ai 1300/1400m circa poi anche fino a fondovalle su diverse aree, quindi fino a 600/700m circa in tarda nottata, specie nel tarvisiano.

 Soffieranno venti moderati e a tratti sostenuti sulla costa dai quadranti meridionali.

Le temperature, ancora elevate nei valori minimi e in ulteriore aumento rispetto ai giorni precedenti, tenderanno a calare dalla notte con calo più consistente a tutte le quote nel corso della giornata di domenica.

 

 

 

Domenica 26: fino a parte della mattinata il tempo sarà ancora instabile con residue precipitazioni più probabili sulla fascia centro orientale e nevicate fino a quote decisamente basse, fino a 400/500m circa con fiocchi che potrebbero spingersi anche più in basso laddove si avranno ancora dei rovesci, specie sul Carso, dove potrebbe nevicare fino a quote molto basse, grazie anche alla bora scura che soffierà a tratti anche molto forte.

Non escludo che qualche fiocco nella pioggia si possa vedere su alcune aree tra la pianura e la costa, specie, come già detto, nelle aree nelle quali vi saranno ancora dei rovesci piuttosto intensi, mentre laddove le piogge saranno meno intense o già esaurite questo non sarà possibile.

Tra la tarda mattinata e il pomeriggio si avrà un ulteriore attenuazione dei fenomeni con schiarite via via più ampie e un cielo che tenderà a divenire sereno o poco nuvoloso, ancor di più tra tardo pomeriggio e la sera/notte.

Soffierà bora moderata e a tratti sostenuta sulla pianura centro orientale, forte sulla costa con raffiche anche più forti sul triestino.

Le temperature saranno in forte calo su tutta la regione e a tutte le quote con massime che saranno generalmente comprese tra 7C e 10C con lievi scostamenti da tale range e minime che si raggiungeranno non al mattino, ma presumibilmente in tarda serata con valori decisamente bassi e vicini o anche localmente al di sotto dello zero.

 

 

 

Tendenza del tempo in linee generali per i primi giorni dela prossima settimana

 

 

 

Premesso il fatto che ne ho parlato bene sopra nella "situazione e previsione generale" in sintesi qui spiego cosa potrà accadere lunedì 27 e martedì 28 novembre, due giornate dai caratteri invernali nelle quali comunque non accadrà molto; da segnalare che oltre a un tempo stabile e soleggiato salvo qualche annuvolamento per nubi alte e stratificate, avremo anche delle gelate piuttosto diffuse e consistenti nelle ore notturne e al primo mattino sia sui monti che in pianura con minime notturne che saranno generalmente comprese tra -4C e -2C e localmente anche più basse nelle aree in cui tra lunedì e martedì avremo cielo sereno e totale calma di vento.

Nelle vallate in montagna, specie nel tarvisiano, potremo scendere di notte su valori anche inferiori ai -10/-12C con picchi sui -15C.

Tutto questo in attesa io stesso di analizzare e seguire l'evoluzione dei giorni successivi, della quale ho appunto già accennato "sopra".

 

 

 

PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 1 di 15
  1. cris 24/11/2017 10:22
    Grazie mille !
  2. Tonino 23/11/2017 13:34
    Premettendo che mancano ancora diversi giorni e che comunque domattina cercherò di fare un aggiornamento abbastanzxa affidabile nonostante comunque in questo contesto 48h siano tante, dipenderà molto dall'insistenza o meno dei fenomeni, premettendo che il tolmezzino comunque sarà senz'altro una delel aree che vedrà arrivar prima il miglioramento successivo. Ergo, a oggi, se e dico se dovessero esserci ancora fenomeni in mattinata dovrebbe trattarsi di neve, comunque poca cosa, altrimenti giungerà presto il miglioramento e quindi non cadrà nulla già in mattinata ;) Un caro saluto e segui comunque i prossimi aggiornamenti compreso quello di domani. ;-)
  3. cris 23/11/2017 12:37
    Ciao tonino anche su Tolmezzo e dintorni prevedi pioggia e neve per domenica grazie
  4. Tonino 22/11/2017 12:51
    Ciao Dennis, mi auguro tu abbia letto l'aggiornamento. Nell'aggiornamneto di venerdì poi farò la previsione specifica pe ril fine settimana e parlerò dell'interessante tendenza per la prossima settimana. Il fronte freddo sarà accompagnato da aria polare marittima anche se gran parte o tutto l'evento di sabato/domenica vedrà pioggia, anche se poi, molto dipenderà dalal durata del peggioramento e dall'intensità dei fenomeni. Infatti non posso escludere che su alcune aree tra la mattina e il pomeriggio, laddove vi fossero dei rovesci anche intensi, specie sulla medio/bassa pianura, vi possano essere dei fiocchi nella pioggia o delle fasi di pioggia mista a neve, ma, come detto, dipenderà da diversi fattori. Se poi l'evoluzione successiva proporrà un bel blocking con aria artica e le giuste ciclogenesi, ci sarà la possibilità di vedere delle nevicate a quote basse o molto basse anche la prossima settimana, ma, data la dinamicità e aserietà che metto in questa scienza, non ha senso esporsi a così gran distanza. Un caro saluto e segui i prossimi aggiornamenti. ;-)
  5. Dennis 22/11/2017 09:24
    Ciao Tonino nel fine settimana può venire qualche nevicata a Udine anche grazie buona giornata
  6. Tonino 16/11/2017 11:12
    Ciao Emanuele allora, diciamo che i punti salienti del tempo nei prossimi 5/7 giorni, visto che ha ben poco senso andar oltre vedono si da un lato l'alta pressione su gran parte dell'europa occidentasle, ma dall'altro anche una bella discesa di aria molto fredda che avrà come target principale i Balcani e tutta l'Europa centro orientale, dove le temperature crolleranno e si registreranno valori da pieno gennaio con temperature di parecchi gradi sotto lo zero. Questa irruzione ci colpirà marginalmente si, ma tanto bawsterà per portarci le prime gelate diffuse soprattutto nei primi girni della prossima settimana a mio avviso con minime che, per l'appunto, potrebbero scendere su valori invernali anche sulle nostre pianure. Successivamente difficile dirlo perchè ci son troppe variabili in gioco quindi, se è vero che è possibile una fase di alta pressione di alcuni giorni, non è detto che questa abbia una lunga durata, senza dimenticare comunque che questo mese di novembre per il fvg ha già raggiunto o superato le medie pluviometriche e che termicamente si sta comportando molto bene e, anche fosse (la vedo comunque dura a oggi) non ci sarebbe nulla di strano in 7/10 giorni di hp, comunque con temperature assolutamente non miti (da non dimenticare l'hp infinita degli ultimi autunno/inverno con anche 40/50 giorni di file di alta pressione di matrice subtropicale con temp estive anche in quota) , un caro saluto caro e segui con sul blog step by step l'evoluzione ;-)
  7. Emanuele 15/11/2017 16:32
    Ciao Tonino, ho notato che alcuni siti meteo prevedono dall'inizio della prossima settimana una nuova rimonta anticiclonica che potrebbe addirittura durare fino a fine mese!!??😱 Tu come vedi la situazione? Grazie e un caro saluto! 😁
  8. Tonino 15/11/2017 11:47
    Ciao Ert beh è una domanda un po' vaga, nel senso che determinare quando e se verrà la neve a Udine lo si può fare solo pochi giorni prima soprattutto in quanto per veder nevicare in città ci vogliono tutta una serie di variabili contemporaneamente che si devono incastrare in maniera perfetta. Detto questo, sono fiducioso e mi auguro che possa accadere nei prossimi mesi almeno una volta, un caro saluto.
  9. Ert 11/11/2017 06:50
    Ciao ma quest'anno vera la neve anche a Udine ?
  10. Manu T. 03/11/2017 21:05
    Grazie Tony, sempre gentile!!


Pagina 1 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto