Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Poco nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Poco nuvoloso Pianura occidentale - Poco nuvoloso Udinese - Poco nuvoloso Costa occidentale - Poco nuvoloso Costa orientale - Poco nuvoloso Carso - Poco nuvoloso Isontino - Poco nuvoloso Pianura sud-est - Parzialmente nuvoloso
Previsione del 08-08-2020, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 30/04/2017 ore 18:43


 Aggiornamento meteo di VENERDI' 28 APRILE delle ore 09:30

 

 Situazione e previsione generale

 

 

 

Il maltempo degli ultimi 2/3 giorni ha colpito duramente la nostra regione portando esattamente gli accumuli di pioggia dei quali parlavo nell'aggiornamento meteo di mercoledì; abbiamo raggiunto accumuli anche di 100/150mm anche sulla media pianura e fino a 250/300mm in alcune aree dell'alta pianura con accumuli che hanno raggiunto e superato i 500mm in diverse aree prelpine, con picchi provvisori intorno ai 550mm tra Alesso, Uccea e Musi (la quale è a un passo da tali valori).

Il peggioramento non è ancora concluso in quanto l'intenso sistema depressionario continua a traslare verso levante e continuerà a interessarci nelle prossime ore con l'arrivo di aria più fresca in quota, aria più fresca che porterà alla formazione di locali rovesci o temporali sparsi localmente molto intensi con qualche episodio anche grandinigeno che non posso escludere, pur se localizzato.

Ci saranno dunque località prelpine che avvicineranno e in qualche caso potranno anche superare i 600mm nelle ultime 72/96h e cosi anche altre città della pianura potranno vedere aumentare il proprio accumulo; per non parlare poi della neve caduta oltre i 2200/2300m circa sul Canin che ha presumibilmente raggiunto le aspettative dei 2 metri, con accumuli ancora più rilevanti verso la cima e li date le precipitazioni si potrebbe essere arrivati anche a 3/4 metri di neve fresca.

Successivamente tra la fine di oggi, venerdì 28 aprile e domani, sabato 29, ci sarà un'ulteriore attenuazione dei fenomeni con un deciso miglioramento del tempo con pressione in aumento e un tempo buono con un cielo sereno o poco nuvoloso salvo qualche locale annuvolamento di passaggio, sia sabato 29 che domenica 30 con minime notturne in lieve calo e massime invece in aumento su valori che localmente toccheranno e supereranno anche i 19/20C.

Prima di passare alla tendenza previsionale per i primi giorni della prossima settimana che vede anche la giornata di festa del 1 maggio, vorrei sottolineare come il mese di aprile sia riuscito a tornare intorno alle medie o ben al di sopra delle stesse parlando delle piogge medie mensili, specie sull'alta pianura e area prealpina, mentre alla fine,dal punto di vista delle temperature medie mensili, conti alla mano, nonostante una seconda metà dalle caratteristiche ben più primaverili, e a tratti fresche e piovose, chiuderà sopra la media su tutta la regione con anomalie generalmente comprese tra +0,5C e +1C rispetto alla media dell'ultimo trentennio, già di suo decisamente molto calda.

M atorniamo alla possibile evoluzione meteorologica per la giornata del 1 maggio che vedrà l'arrivo di un nucleo fresco in quota, il quale sarà in grado di apportare prima un peggioramento graduale del tempo, presumibilmente comunque tra il pomeriggio (specie tardo pomeriggio) e la sera/notte con delle piogge e delle nevicate in montagna oltre i 1600/1700m circa e localmente fino ai 1400/1500m, poi la stessa insistenza della goccia di aria fredda in quota, potrebbe portare a condizioni di instabilità anche nei giorni successivi con una certa variabilità e anche la formazione di locali rovesci o temporali e ancora qualche nevicata in montagna fino a quote medie e localmente più in basso.

 

 

 

 

Previsioni dettagliate per il FVG  

 

 

 

Venerdì 28 aprile: il tempo sarà ancora molto instabile e a tratti perturbato specie nella prima parte della giornata con piogge intermittenti e qualche temporale ancora localmente di forte intensità e con il rischio di qualche locale episodio grandinigeno a causa dell'arrivo dell'aria più fresca in quota.

In montagna nevicherà ancora abbondantemente oltre i 1800/1900m circa con quota neve in calo i giornata fino ai 1400/1500m circa e localmente, specie laddove ci saranno dei fenomeni intensi e qualche temporale, fino ai 1200m circa con qualche sconfinamento locale che non escludo possa arrivare intorno ai 1000m circa.

Col passare delle ore, in particolare tra tardo pomeriggio e sera, ci sarà una graduale attenuazione dei fenomeni, mentre tra tarda mattinata e parte del pomeriggio ci saranno annuvolamenti anche consistenti alternati a qualche locale schiarita con ancora qualche locale rovescio o temporale a macchia di leopardo, che ancora localmente potrà essere forte e accompagnato da qualche locale grandinata.

I venti che fino al mattino spireranno dai quadranti meridionali, tenderanno a provenire poi da nord, nord est con rinforzi sulla costa specie sul triestino dove potranno soffiare a tratti forti.

Le temperature saranno in generale calo specie in quota, mentre in pianura le temperature tenderanno a scendere soprattutto dal tardo pomeriggio/sera.

 

 

 

Sabato 29: tempo in ulteriore miglioramento già dalla primissima mattinata con cielo che diverrà sereno o poco nuvoloso salvo qualche annuvolamento di passaggio.

Tra il pomeriggio e la prima serata non escludo della lieve instabilità locale su alcune aree montuose, comunque molto localizzata e meno probabile sulle altre zone.

La bora che soffierà tra la notte e il primo mattino ancora sostenuta sul triestino sarà in attenuazione specie dal pomeriggio.

Le temperature minime saranno in calo generalmente comprese tra 5C e 9C, le massime in aumento, comprese tra 17C e 20C.

 

 

 

Domenica 30: la giornata vedrà un cielo generalmente sereno o poco nuvoloso salvo qualche annuvolamento locale di passaggio, più probabile nella seconda parte, in particolare tra tardo pomeriggio e sera.

Le temperature minime saranno stazionarie o in lieve calo, le massime in lieve aumento su valori tipici del periodo e comprese generalmente tra 18C e 20C, con qualche picco che potrà anche localmente superare i 20/21C, mentre sulla costa i valori saranno più contenuti.

 

 

 

Tendenza del tempo a linee generali per il 1 maggio e giorni seguenti

 

 

 

Lunedì 1 maggio: la giornata vedrà un cielo inizialmente tra poco nuvoloso e parzialmente nuvoloso con qualche schiarita e degli annuvolamenti, ma la tendenza sarà per un graduale aumento della nuvolosità tra la tarda mattinata e il pomeriggio.

Nel corso del pomeriggio il cielo diverrà da parzialmente nuvoloso a nuvoloso; tra tardo pomeriggio e in maniera più diffusa tra la sera e la notte ci saranno delle piogge moderate, localmente abbondanti con qualche locale temporale.

Il peggioramento comunque sarà di breve durata e tra la tarda nottata e l'alba di martedi ci sarà una graduale attenuazione dei fenomeni.

Nevicherà oltre i 1600/1700m circa ma col passare delle ore la quota neve potrà scendere intorno ai 1400/1500m circa e localmente fino ai 1200/1300m.

I venti saranno dai quadranti meridionali fino a sera, quando ruoteranno da nord.

Le temperature saranno in calo nei valori massimi e in ulteriore calo quando giungeranno i fenomeni.

 

 

 

Martedì 2 (aggiornamento flash di domenica 30 aprile): in questa giornata potrà esserci della variabilità con alternanza con fasi migliori con cielo poco nuvoloso e altre con degli annuvolamenti a tratti anche consistenti; ci sarà un po' di instabilità e non escludo qualche locale rovescio di pioggia o isolato temporale con fenomeni comunque che interesseranno solo alcune aree e saranno più probabili sulla fascia pedemontana/prealpina.

Le temperature saranno generalmente stazionarie.

 

 

 

Mercoledì 3: anche questa giornata dovrebbe vedrà un'accesa instabilità con alternanza di annuvolamenti e schiarite anche ampie, ma con la possibilità di qualche locale pioggia o temporale, localmente anche di forte intensità.

Anche in questo caso, i fenomeni saranno distribuiti in maniera irregolare in regione, con aree maggiormente interessate e altre sono in maniera marginale o non interessate.

Le temperature saranno generalmente stazionarie rispetto ai valori di martedi, con un lieve calo delle massime dove ci sarà maggiore instabilità.

Il prossimo aggiornamento, nel quale confermerò o meno questa tendenza previsionale, sarà online MARTEDI 2 MAGGIO.

 

 

 

PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 1 di 15
  1. Cleo 06/08/2020 13:49
    Good day Body Revolution - Medico Postura™ Body Posture Corrector Improve Your Posture INSTANTLY! Get it while it's still 50% OFF! FREE Worldwide Shipping! Get yours here: medicopostura.online To your success, Meteo Tonino - Meteo Tonino - Friuli Venezia Giulia
  2. Tonino 05/08/2020 04:19
    PS: l'aggiornamento è di lunedì mattina e un minimo di variazione ovviamente c'è stata ma comunque minima quindi qualche nube in più e un po' di residua instabilità ma, appunto, davvero poca cosa.
  3. Tonino 05/08/2020 04:16
    Mercoledì risentiremo in maniera comunque marginale del minimo depressionario in discesa verso sud con residua instabilità specie a inizio giornata e qualche locale piovasco; in giornata invece il tempo dovrebbe comunque migliorare con cielo parzialmente nuvoloso ma a tratti anche poco nuvoloso. Ovvio che un minimo di instabilità in montagna è sempre possibile ma assolutamente non grandi cose. Comunque fra qualche ora sarà disponibile l'aggiornamento, un caro saluto a tutti e grazie per gli interventi.
  4. Andrew 04/08/2020 09:58
    Segnalo possibile tornado a grado.
  5. Marc 04/08/2020 09:43
    ....volevo dire MERCOLEDì 05/08 non 04....
  6. marc 04/08/2020 09:22
    Buongiorno Tonino! Per domani mercoledì 04/08 vedo che la tua previsione è di tempo discreto, guardando su altri siti, domani mettono ancora piogge in montagna.. sono cambiate le condizioni meteo? Posso arrischiarmi a una camminata sui monti domani o meglio rimandare? Buona giornata!
  7. Antonio C 03/08/2020 13:52
    Salve dott. Tonino. Ho letto il testo previsionale e a quanto sembra sono previsti temporali di intensità rilevante. Secondo lei con l'esplosione dell'instabilità saranno possibili anche supercelle?
  8. Massimo 03/08/2020 08:55
    Mamma mia. Grazie Tonino. Non immaginavo che si potesse arrivare a quei livelli. Ci fu anche la tempesta vaia, recentissima, con venti a 200 km/h e oltre tra forni avoltri e le dolomiti, ma downburst così potenti non pensavo esistessero. Allora un agosto 2017 bis e anche peggio, é quindi comunque probabile in futuro? E tralaltro ricordo che era su larga scala...
  9. Tonino 03/08/2020 06:43
    Diciamo che mediamente raggiungono i 100/150km/h nei temporali più intensi ma possono senz'altro giunger anche a velocità superiori ai 180/200 km/h ed è accaduto anche in FVG ad esempio nel 2005 ma anche nel mesociclone dell'agosto del 2017.
  10. Andrew 02/08/2020 20:22
    2 anni fa vidi un temporale con downburst a 200 km/h nella zona d Bergamo. Fu terribile. Forse 250 300 non credo esista, ma quella volta sono sicuro, fu 200 202 orari.


Pagina 1 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto